Il revamping in Italia è in crescita. Come scegliere tra revamping e sostituzione totale dell'impianto fotovoltaico?
Articoli 05 Mag 2019

Il revamping dell’impianto fotovoltaico in 5 domande

Arriva sempre, per chi ha un impianto fotovoltaico non più nuovo, il momento di considerare il revamping. Ecco una breve guida per conoscerlo meglio e capire se può fare la differenza per il nostro impianto, in cinque domande.

1. Cos’è il revamping?

Il revamping è un’integrazione di tecnologie nuove che si adattano all’impianto esistente, aumentando le sue prestazioni a un costo inferiore rispetto a quello di una sostituzione totale. In molti casi, è la scelta giusta per chi possiede un sistema fotovoltaico datato che diventa sempre meno performante – e per chi possiede un impianto fotovoltaico incentivato in Conto Energia.

2. Quanto è diffuso il revamping in Italia?

Fino ad oggi, nel nostro Paese, il revamping non ha avuto una diffusione capillare, ma bisogna tenere conto di un dato: il boom del fotovoltaico è avvenuto tra il 2009 e il 2012. Comincia a contarsi adesso, quindi, un gran numero di impianti che ha superato o sta per raggiungere i dieci anni dall’installazione; le garanzie sono spesso ormai scadute; diversi produttori di allora non esistono più (e quindi non possono più fornire l’assistenza dovuta); statisticamente, diversi impianti possono presentare anomalie o malfunzionamenti. Va infine ricordato che ci sono diverse macchine poco performanti con un’aspettativa di vita inferiore ai dieci anni. Queste diverse ragioni rendono più che sensato stimare una forte impennata del revamping.

3. Quali sono i maggiori problemi sugli impianti?

I problemi più frequentemente rilevati sono riferibili agli inverter, che dopo alcuni anni sono soggetti a malfunzionamenti sia hardware che software. Altre problematiche coinvolgono i pannelli fotovoltaici, che spesso pur continuando a funzionare, subiscono un calo più o meno importante della loro performance.

4. Revamping o sostituzione totale?

Ragionando in astratto, la sostituzione completa è la soluzione ideale, perché consente di ripartire da zero con la possibilità di attingere alle tecnologie più all’avanguardia, senza vincoli di schema. Si tratta della scelta adatta a chi può permettersi l’investimento e a chi può sfruttare gli incentivi del Conto Energia. Ma, pensando in concreto, non tutti possono godere degli incentivi e altri potrebbero preferire una soluzione conservativa. In casi simili, spesso il revamping è l’intervento a cui ricorrere senza dover sostenere spese importanti. Di norma è sufficiente sostituire singoli componenti per far tornare l’impianto alle performance ideali.

Come sempre accade con gli impianti fotovoltaici, la parola d’ordine è: valutare caso per caso. Le esigenze di una famiglia o di un’azienda sono diverse e cambiano nel tempo, perciò è fondamentale rivolgersi ad un professionista del settore che sappia indicare le soluzioni corrette. Potrebbe risultare conveniente, inoltre, installare dei sistemi di accumulo (storage,) per gestire in modo più autonomo l’elettricità e l’acqua sanitaria.

5. A chi posso rivolgermi per scegliere al meglio?

Con anni di esperienza comprovata e di impianti su misura realizzati, FreeSolar è un punto di riferimento per privati e aziende in Friuli Venezia Giulia, Triveneto e in Italia. Che vogliate un impianto nuovo o un aggiornamento di quello esistente, visitate il nostro sito o scriveteci direttamente, per sapere cosa possiamo fare per voi, con la cortesia e la competenza che ci contraddistingue.